salta navigazione

Progetto Europa

Il cammino dei Longobardi

L'Inner Wheel
sulle Orme dei Longobardi in Europa

Per scaricare il progetto clicca qui.













Il Progetto Europa è stato presentato nell’ambito del Convegno WOMEN FOR EUROPE a TUUSULA (Finlandia) - Ottobre 2011.

Segue la relazione.






Sulle Orme dei Longobardi

L’Inner Wheel - per le sue finalità e per la sua struttura – rappresenta una eccezionale “rete” di comunicazione che favorisce e promuove il confronto e la conoscenza tra Club e Distretti in tutto il mondo.

L’occasione che ha ispirato questo Progetto è stata la candidatura alla Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco del Sito seriale “Italia Langobardorum – I longobardi in Italia - I luoghi del potere (568 -774 d.C.)”

I Winnili, questo era l’antico nome dei Longobardi “il popolo dalle lunghe barbe o dalle lunghe asce”, iniziarono la loro migrazione dalla Scania nel II secolo d. C. e dopo aver attraversato l’Europa intera, nel VI secolo giunsero in Italia portando con sé donne, bambini, animali, le loro case costituite da tende… tutto il loro mondo.

Popolo fiero, popolo lungimirante che stanziatosi in Italia, fondò ducati e regni, promuovendo cultura e lasciando ovunque splendide vestigia.

“C’era questo di meraviglioso nel regno dei Longobardi: non c’erano violenze, non si tramavano insidie, nessuno opprimeva gli altri ingiustamente, nessuno depredava, non c’erano furti, non c’erano rapine, ognuno andava dove voleva, sicuro e senza alcun timore.”

Si susseguono per un anno intero incontri di cultura e di amicizia con visite ai luoghi candidati nei territori di ciascun Club e, in ogni occasione, c’è stato l’apprezzamento e la partecipazione delle Autorità e delle Istituzioni.

Brescia Sud presenta “Re Rotari – Poema medievale” tradotto dal tedesco arcaico ed elegantemente illustrato.

A Cividale si è parlato di erbe medicinali e della farmacopea dei Longobardi.

A Benevento è stata realizzata la mostra fotografica “L’Oro dei Longobardi” e, successivamente, la mostra “Duchi e Aristocrazia longobardi” con l’esposizione di fibule, monili, monete, armi ed abiti tutti rigorosamente autentici. Entrambe le Mostre sono state aperte al pubblico per alcuni mesi.

Il 26 giugno 2011 il sito seriale “Italia Langobardorum – I longobardi in Italia - I luoghi del potere (568 -774 d.C.)” entra ufficialmente a far parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Ispirandosi al motto presidenziale 2011/2012 “Pensa in grande. Mira in alto” il 28 giugno 2011 le Socie I.W. Mirella Ceni ed Anna Cotta del Club di Brescia Sud, Almerinda Parrella e Paola Perrella del Club di Benevento, Luisa Vinciguerra del Club Torino Europea, incontratesi a Roma, costituiscono un Comitato per promuovere la prosecuzione del Progetto “Sulle Orme dei Longobardi” ampliandolo e ridefinendone anche il titolo in “L’INNER WHEEL SULLE ORME DEI LONGOBARDI IN EUROPA”

Il nuovo Progetto – che avrà una durata quinquennale - sarà diffuso in via preliminare ad un gruppo di IW Club custodi di vestigia longobarde o comunque interessati al Progetto. La fase attuativa sarà graduale e su base volontaristica, suscettibile poi di ulteriore estensione.

La catena ideale che attraverso i Longobardi ha unito i Paesi del sole di mezzanotte alle terre del sud, può diventare la catena reale che collegherà tanti Club I.W., in Italia e in Europa.

Ottobre 2011

Mirella Ceni (Brescia Sud)
Anna Cotta (Brescia Sud)
Almerinda Parrella (Benevento)
Paola Perrella (Benevento)
Luisa Vinciguerra (Torino Europea)