salta navigazione

I Longobardi

Il cammino dei Longobardi

I Longobardi, il popolo dalle lunghe barbe o dalle lunghe asce inizia la sua migrazione dalla Scania nel II secolo d. C. e nel VI secolo giunge in Italia.

I Winnili, questo il loro antico nome, mossi dalla carestia portano con sé donne, bambini, schiavi, animali, le case costituite da tende, tutto il loro mondo.

Popolo fiero che preferisce combattere piuttosto che soggiacere al ricatto delle genti incontrate lungo il cammino.

Popolo che edifica città, che lascia splendide vestigia, che fonda regni.

“C’era questo di meraviglioso nel regno dei Longobardi: non c’erano violenze, non si tramavano insidie, nessuno opprimeva gli altri ingiustamente, nessuno depredava, non c’erano furti, non c’erano rapine, ognuno andava dove voleva, sicuro e senza alcun timore.” (Paolo Diacono, Historia Langobardorum, III, 16)

La grandezza di questo popolo e le “liriche” da loro tramandate nella pietra hanno ispirato la candidatura del Sito seriale “Italia Langobardorum – I luoghi del Potere (568-774)” a Patrimonio mondiale dell’Umanità dell’Unesco.

I Club Inner Wheel di Benevento e di Brescia Sud, affascinati dalle vicende di un popolo “antenato”, hanno intrapreso un discorso di approfondimento e valorizzazione delle proprie testimonianze longobarde, coinvolgendo in un Progetto comune, “Sulle Orme dei Longobardi”, tutti i Club del Sito seriale: Cividale del Friuli, Busto-Gallarate “Legnano Ticino”, Foligno, Foggia.

La curiosità e l’entusiasmo suscitati dalle loro iniziative nei Club di tutta Italia hanno indotto ad inaugurare il nuovo Progetto Europa e questo sito a cui parteciperanno tutti gli Inner Wheel e le Città in cui si possa rimirare il sogno dei Longobardi.

Per maggiori informazioni contattaci